IL SSN, LA MEDICINA DI FAMIGLIA, L'ORDINE PROFESSIONALE

Docenti: 
Crediti: 
2
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
MEDICINA INTERNA (MED/09)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Anno di corso: 
5
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

Il corso si propone di mettere lo studente in condizione di affrontare i problemi dei pazienti affetti dalle più comuni patologie d'interesse della Medicina Generale.
Lo studente dovrà: essere in grado di predisporre un piano di indagini per l'accertamento diagnostico, essere in grado di valutare in senso diagnostico differenziale i dati clinici i strumentali evidenziati, predisporre un piano terapeutico, farmacologico e non farmacologico per la fase acuta di malattia e l'eventuale fase di cronicità, conoscere e saper applicare le misure preventive

Si propone altresì di far conoscere allo studente la vasta realtà del territorio che comprende tutti i servizi erogati al cittadino dall' Usl ivi compreso il ruolo del medico di Medicina Generale.

Prerequisiti

Conoscenza della semeiotica e metodologia clinica, della fisiopatologia e della farmacologia.

Contenuti dell'insegnamento

Ruolo del medico di famiglia nel SSN.
L'organizzazione della Medicina territoriale: Medicina di gruppo e Case della Salute.
Il ruolo clinico del medico di Medicina Generale.
Lo sviluppo della Medicina Generale in Italia: '
dall' ente mutualistico al SSN.
Le nuove tecnologie in Medicina Generale.
Lo sviluppo di integrazione e collaborazione sul territorio e con l'ospedale.
Le competenze del Medico di Medicina Generale: prevenzione con promozione della salute e screening, la presa in carico dallo sviluppo dei sintomi con diagnosi differenziale, inquadramento nei piani diagnostici terapeutici (PDTA) della singola patologia o delle condizioni non complesse.
Il coordinamento ambulatoriale e domiciliare delle cure per patologie singole o multiple (TISEASE/CASE MANAGEMENT)
Il coordinamento delle cure ambulatoriali e domiciliari dei pazienti fragili con multi morbidità.
Coordinamento delle cure di fine vita domiciliari dei pazienti terminali.
Lo sviluppo dell'integrazione con il territorio attraverso le ADI (Assistenza Domiciliare Integrata), le cure intermedie, gli ospedali di comunità.
Lo sviluppo dell'integrazione con l'ospedale attraverso le UMM.
I servizi del territorio nelle case della Salute.

Programma esteso

La visita Ecoassistita: anatomia eco-topografica e vantaggi della semeiotica ecografica
La medicina di base raccontata agli studenti di Medicina 1 parte
La visita Ecoassistita: esecuzione dell’esame, indicazioni e suoi obiettivi nella patologia toraco-addominale.
La medicina di base raccontata agli studenti di Medicina 2 parte
Medicina di famiglia al tempo del Coronavirus e ruolo del medico di famiglia nel SSN.
Medicina territoriale, PDTA e ADI. Medicina di gruppo e Case della Salute.
Assistenza Primaria: il MMG tra passato, presente e futuro 1
Assistenza Primaria: il MMG tra passato, presente e futuro 2
Proiezione del filmato “Next Generation MMG” a cura di SIMG (Societa' Italiana di Medicina Generale e della Cure Primarie) + Il modello Parma : Integrazione Ospedale-Territorio (UMM, SPOC specialista on call, Centrale Operativa anti-Covid )
Cure domiciliari, cure intermedie e ospedale di comunità.

Bibliografia

1) Harrison's Principles of Internal Medicine, XVIII° ed. Mc. Graw Hill ed.
2) Goldman-Cecil Medicina Interna, XXV° ed. Edra SPA editor

Metodi didattici

Lezione in presenza con utilizzo di presentazione in power point.
Discussione e domande.
Proiezione del film "NEXT GENERATION".
(eventuale visita ad una Casa della Salute)

Modalità verifica apprendimento

ll modulo è parte integrante del corso di "Igiene, sanità pubblica e politiche per la salute", che prevede un unico esame finale, comprensivo di tutti i moduli. L'esame consiste in una prova orale che permetterà di valutare il raggiungimento degli obiettivi formativi, in particolare le conoscenze e le competenze acquisite, la capacità di collegamento, di analisi critica e di comunicazione.
Qualora a causa del perdurare dell'emergenza sanitaria fosse necessario adottare la modalità a distanza per gli esami di profitto, si procederà come segue:
interrogazioni orali a distanza, mediante la piattaforma Teams (guida http://selma.unipr.it/).
Gli Studenti con DSA/BSE devono preventivamente contattare Le Eli-che: supporto per studenti con disabilità, D.S.A., B.E.S. (https://sea.unipr.it/it/servizi/le-eli-che-supporto-studenti-con-disabil...).