IGIENE GENERALE E APPLICATA

Docenti: 
Crediti: 
3
Anno accademico di offerta: 
2021/2022
Responsabile della didattica: 
Settore scientifico disciplinare: 
IGIENE GENERALE E APPLICATA (MED/42)
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Anno di corso: 
5
Lingua di insegnamento: 

ITALIANO

Obiettivi formativi

L’obiettivo per gli studenti è la conoscenza e comprensione delle principali tematiche dell’igiene e della sanità pubblica. Alla fine del corso lo studente dovrà essere in grado di inquadrare i più importanti determinanti di salute e di malattia nell'ambito delle malattie infettive e tumorali prevenibili con vaccini e nell'ambito dell'igiene ambientale con l'obiettivo di comprendere l’importanza di proteggere e promuovere la salute a livello di comunità.

Prerequisiti

L'esame di semeiotica e di microbiologia

Contenuti dell'insegnamento

Il modulo "Igiene generale e applicata" è parte integrante del corso IGIENE, SANITA’ PUBBLICA E POLITICHE DELLA SALUTE e riguarda gli aspetti generali e specifici di Igiene e sanità pubblica.
L'insegnamento è focalizzato sulla prevenzione primaria ed in particolare l'epidemiologia e la profilassi delle malattie prevenibili con vaccini, nelle diverse fasce di età: malattie dell’infanzia e vaccini del Piano Nazionale Prevenzione Vaccinale, vaccini dell'adulto, dell'anziano e dei gruppi a rischio. Inoltre vengono presentati i calendari e le strategie vaccinali.
Nella seconda parte del modulo invece, si prendono in esame i principali rischi ambientali per la salute con particolare riferimento alle tematiche di One health e sviluppo sostenibile. Si forniscono nozioni su ciclo idrico integrato, ciclo integrato dei rifiuti e gli inquinamenti atmosferici. In ultimo, il modulo approfondisce i temi di urbanistica legata alla salute.

Programma esteso

Vaccini attualmente utilizzati in Italia: vaccini obbligatori, le principali vaccinazioni degli adulti, anziani e gruppi a rischio.
Obiettivi del Piano Nazionale di Prevenzione vaccinale e calendario vaccinale in Italia.
Definizioni di “Cocooning”, “Catch-up” e “Booster”. Andamento delle coperture vaccinali in Italia. Il problema dell'esitazione vaccinale.
Malattie infettive prevenibili con vaccinazioni.
Poliomielite, difterite, tetano, epatite virale B, pertosse, morbillo, rosolia, parotite, varicella, Herpes Zoster.
Infezioni batteriche invasive, infezione da Hib, patologie pneumococciche, meningiti meningococciche. Infezioni da HPV, infezioni da virus influenzale e strategie di controllo, rotavirus, epatite virale A, febbre tifoide, febbre gialla. Altre malattie infettive prevenibili con vaccinazioni (Covid-19, dengue, colera, encefalite giapponese, rabbia, encefalite da zecca)

Le matrici ambientali e gli effetti sulla salute
Cosa si intende per “One Health” e “Health in all policies”.
Cosa si intende per ambiente e quali sono i più rilevanti fattori ambientali che possono influenzare la salute dell’uomo.
Effetti dei cambiamenti climatici per la salute umana.
Inquinamento atmosferico e principali inquinanti atmosferici.
Principali effetti sulla salute umana dell’inquinamento atmosferico: rischi da effetto serra e buco dell’ozono.
Quali sono le caratteristiche del suolo e quali i principali inquinanti.
Il ciclo integrato dell’acqua: quali sono le caratteristiche delle acque destinate al consumo umano e come avviene la distribuzione dell’acqua potabile. Rischi per la salute correlati al consumo di acque inquinate e quali i principali trattamenti. Quali sono i principali aspetti igienico-sanitari legati all’uso dell’acqua per scopi ricreativi?
Il ciclo integrato dei rifiuti: come avviene l’allontanamento, lo smaltimento e il trattamento dei liquami e quali sono i rischi per la salute; come vengono classificati i rifiuti solidi e quali sono le principali problematiche ambientali e sanitarie. Quali sono i sistemi di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi e quali i rischi per la salute correlati. Cosa si intende per rifiuti sanitari e quali sono i sistemi di smaltimento.
Quali sono le più importanti politiche ambientali a livello internazionale.
Cosa si intende per sviluppo sostenibile.
Quali sono gli organismi che si occupano di politiche e controlli ambientali in Italia.
Cosa si intende per principio di precauzione.
Cosa si intende per Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), Valutazione Ambientale Strategica (VAS) e Valutazione di Impatto Sanitario (VIS.)
Cosa si intende per sindrome NIMBY.
Quali sono gli strumenti per incrementare la conoscenza e la consapevolezza ambientale
della popolazione.
Urban Health e Ambienti indoor
Che cosa si intende per “Urban Health”: quali sono le caratteristiche della “città sana e che cosa si intende per mobilità sostenibile.
Principali aspetti di rilevanza igienico-sanitaria da considerare nell’urbanistica e principali fonti di inquinamento nei contesti urbani.

Bibliografia

• Signorelli C. Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica. SEU, Roma, 2021.
• Tarsitani G, Signorelli C, Mastroeni I. Igiene, Epidemiologia e Sanità Pubblica. 5000 Quesiti a scelta multipla (V EDIZIONE). SEU Roma, 2012
• Materiale didattico (slide delle lezioni) e altro materiale fornito dal docente attraverso la piattaforma Elly.

Metodi didattici

L’insegnamento verrà svolto con lezioni frontali e con didattica interattiva e presentazione di casi studio che daranno agli studenti la possibilità di confrontarsi con dati e situazioni reali per comprendere quanto gli strumenti e le tematiche della sanità pubblica siano trasversali ai diversi ambiti clinici.

Modalità verifica apprendimento

Il modulo è parte integrante del corso di "Igiene, sanità pubblica e politiche per la salute"
Il corso prevede un unico esame finale (orale.)
La prova orale servirà a verificare le capacità di collegamento, apprendimento, di analisi critica e di comunicazione acquisite dagli studenti alla fine del corso.
Qualora a causa del perdurare dell'emergenza sanitaria fosse necessario adottare la modalità a distanza per gli esami di profitto, si procederà come segue:
interrogazioni orali a distanza, mediante la piattaforma Teams (guida http://selma.unipr.it/).
Gli Studenti con DSA/BSE devono preventivamente contattare Le Eli-che: supporto per studenti con disabilità, D.S.A., B.E.S. (https://sea.unipr.it/it/servizi/le-eli-che-supporto-studenti-con-disabil...)