Chi siamo

Il Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia in breve.

Classe di appartenenza: LM-41 delle Lauree Magistrali in Medicina e Chirurgia.

Sede: Università di Parma.

Modalità di accesso: programmato a livello Nazionale, regolato da una prova di ammissione. Il numero massimo di studenti iscrivibili al corso (201 + 20 studenti non comunitari) è proposto dalle autorità accademiche in relazione ai fabbisogni dell'ambito lavorativo specifico, alle strutture didattiche ed al personale docente, disponibili. La selezione degli aspiranti all'accesso al Corso di Laurea avviene, su disposizione del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, mediante una prova nazionale e graduatoria nazionale, con domande che vertono su argomenti di Logica e Cultura generale, Biologia, Chimica, Fisica e Matematica.

Requisiti di ammissione: possesso di un diploma di scuola secondaria superiore o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.

Obiettivi formativi specifici e ambiti professionali.
La missione del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia si identifica con la formazione di un medico a livello professionale iniziale con una cultura biomedico-psicosociale, che possieda una visione multidisciplinare ed integrata dei problemi più comuni della salute e della malattia. La educazione del laureato dovrà essere orientata alla comunità, al territorio e fondamentalmente alla prevenzione della malattia così come alla promozione della salute, e con una cultura umanistica nei suoi risvolti di interesse medico. Tale missione specifica risponde in maniera più adeguata alle nuove esigenze di cura e salute, in quanto incentrata non soltanto sulla malattia, ma soprattutto sulla persona ammalata, considerata nella sua globalità di soma e psiche ed inserita nel contesto sociale.
La formazione medica così orientata è inoltre vista come il primo segmento di un'educazione che deve durare nel tempo, ed in quest'ottica sono state calibrate le conoscenze che lo studente deve acquisire in questa fase, dando giusta importanza all'autoapprendimento, alle esperienze non solo in ambiente ospedaliero ma anche nelle strutture sanitarie del territorio, all'epidemiologia, per lo sviluppo del ragionamento clinico e della cultura della prevenzione.

Le caratteristiche qualificanti del medico che si intende formare comprendono:
1) Buona capacità al contatto umano (communication skills);
2) Capacità di autoapprendimento e di autovalutazione (continuing education);
3) Abilità ad analizzare e risolvere in piena autonomia i problemi connessi con la pratica medica insieme ad una buona pratica clinica basata sulle evidenze scientifiche (evidence-based medicine);
4) Abitudine all'aggiornamento costante delle conoscenze e delle abilità, ed il possesso delle basi metodologiche e culturali atte all'acquisizione autonoma ed alla valutazione critica delle nuove conoscenze ed abilità (continuing professional development);
5) Buona pratica di lavoro interdisciplinare ed interprofessionale (interprofessional education);
6) Conoscenza approfondita dei fondamenti metodologici necessari per un corretto approccio alla ricerca scientifica in campo medico, insieme all'uso autonomo delle tecnologie informatiche indispensabili nella pratica clinica.

I laureati in Medicina e Chirurgia svolgono l'attività di medico-chirurgo nei vari ruoli ed ambiti professionali clinici, sanitari e biomedici. La Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia è, inoltre, requisito per l'accesso alle Scuole di Specializzazione di area medica.
Il corso prepara alle professioni di medico-chirurgo nelle sue diverse articolazioni funzionali.

La durata del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia è di 6 anni; secondo la normativa vigente la didattica del Corso di Laurea è di norma organizzata per ciascun anno di corso in due cicli coordinati di durata inferiore all'anno: i cicli, convenzionalmente indicati come semestri, hanno inizio nei mesi di ottobre e di marzo, rispettivamente, ed hanno una durata complessiva di almeno 28 settimane. Per conseguire la laurea lo studente deve avere acquisito 300 crediti formativi universitari (CFU); in aggiunta, specifiche professionalità nel campo della medicina interna, chirurgia generale, pediatria, ostetricia e ginecologia, medicina di laboratorio, malattie cutanee e veneree e specialità medico-chirurgiche, dovranno essere raggiunte svolgendo attività formative professionalizzanti per una durata non inferiore a 60 CFU.

PIANO degli STUDI - Coorte 2017

1° ANNO - Insegnamenti, CFU

1° SEMESTRE
Biologia e genetica 7
Chimica e propedeutica biochimica 7
Istologia ed embriologia 9

2° SEMESTRE
Anatomia I 11
Biochimica e biologia molecolare 9
Scienze fisiche 6
Scienze propedeutiche I (vr) 8

2° ANNNO - Insegnamenti, CFU

1° SEMESTRE
Anatomia II 9
Biochimica dinamica e sistematica umana 8
Scienze propedeutiche II (vr) 5
Semeiotica e metodologia clinica - metodologia
propedeutica clinica medico-chirurgica (fr) 3

2° SEMESTRE
Fisiologia (fr) 12
Immunologia e patologia generale 8
Microbiologia 7
Semeiotica e metodologia clinica - metodologia
propedeutica clinica specialistica (fr) 3
Attività a scelta dello studente 3

3° ANNO - Insegnamenti, CFU

1° SEMESTRE
Fisiologia 8
Patologia generale e storia della medicina 11
Semeiotica e metodologia clinica (fr) 12

2° SEMESTRE
Basi di farmacologia medica (fr) 3
Malattie cutanee e veneree, chirurgia plastica 5
Malattie digestive 8
Malattie respiratorie e cardiovascolari 8
Semeiotica e metodologia clinica 4

4° ANNO - Insegnamenti, CFU

1° SEMESTRE
Farmacologia 6
Malattie ematologiche, neoplastiche, infettive 8
Malattie testa e collo 10
Attività a scelta dello studente 2

2° SEMESTRE
Malattie dell'apparato locomotore 5
Malattie del rene, vie urinarie e reumatologia 6
Neurologia 7
Psichiatria e psicologia 6
Stili di vita e benessere 6

5° ANNO - Insegnamenti, CFU

1° SEMESTRE
Diagnostica per immagini 4
Igiene, sanità pubblica e politiche della salute 12
Medicina del lavoro 5
Medicina di laboratorio 10

2° SEMESTRE
Anatomia patologica 8
Clinica chirurgica generale (fr) 2
Medicina d'urgenza e primo soccorso 7
Medicina legale 5

6° ANNO - Insegnamenti, CFU

1° SEMESTRE
Clinica chirurgica generale e specialistica (fr) 6
Clinica medica e geriatria (fr) 6
Ginecologia e ostetricia 9
Pediatria generale e specialistica 11

2° SEMESTRE
Clinica chirurgica generale e specialistica 10
Clinica medica e geriatria 14

Prova finale 18

CFU: Crediti Formativi Universitari
fr: frequenza,
vr: verifica in itinere

Aule, laboratori e servizi
Questa complessa organizzazione della didattica richiede non solo un grande impegno e disponibilità del personale docente e dei ricercatori del Corso di Laurea, ma anche un notevole dispiegamento di aule, strutture e servizi di cui il Dipartimento di Medicina e Chirurgia è dotato, o ne ha programmato lo sviluppo e il potenziamento.
Un plesso didattico si trova presso le "Aule Nuove" di via Gramsci, 14, e altre aule, laboratori, ambulatori ed attività di corsia, presso l'Azienda Ospedaliero-Universitaria, in modo che ogni anno di corso abbia gli spazi di servizio necessari.
Nel Plesso Biotecnologico di via Volturno, 39, si trovano i laboratori di Informatica, Chimica, Fisica e Morfologia.
Vi sono inoltre aulette per attività tutoriale (didattica a piccoli gruppi) ed ampi spazi per lo studio individuale.

Tirocinio: è una forma di attività didattica tutoriale che comporta per lo studente l'esecuzione di attività pratiche con ampi gradi di autonomia, a simulazione dell'attività svolta a livello professionale; è obbligatorio.
In ogni fase del tirocinio lo studente è tenuto ad operare sotto il controllo diretto di un docente-tutore. La competenza clinica acquisita con le attività formative professionalizzanti è sottoposta a valutazione, con modalità stabilite dal CCLM, ed è espressa in trentesimi.
Il CCLM può identificare strutture assistenziali non universitarie presso le quali può essere condotto, in parte o integralmente, il tirocinio, dopo valutazione ed accreditamento della loro adeguatezza didattica.

Prova finale: consiste nella discussione di una tesi/dissertazione preparata dal candidato. Lo studente ha la disponibilità di 18 CFU, finalizzati alla preparazione della tesi di laurea presso strutture universitarie cliniche o biologiche e presso strutture sanitarie convenzionate. Tale attività viene definita “Internato di laurea”. Lo studente che intenda svolgere l'internato di laurea in una determinata struttura deve presentare al Direttore della stessa una formale richiesta corredata del proprio curriculum (elenco degli esami sostenuti e voti conseguiti in ciascuno di essi, elenco delle attività opzionali seguite, stage in laboratori o cliniche o qualsiasi altra attività compiuta ai fini della formazione). Il Direttore della struttura, sentiti i Docenti afferenti alla stessa e verificata la disponibilità di posti, accoglie la richiesta e affida a un tutore la responsabilità del controllo e della certificazione delle attività svolte dallo studente stesso nella struttura.

Per informazioni in rete:

Sito del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia:
http://cdlm-mc.unipr.it/

Sito del Dipartimento di Medicina e Chirurgia: http://mc.unipr.it/it

Sito di Ateneo del Servizio Orientamento in ingresso:
http://www.unipr.it/orientamento_in_ingresso

Per informazioni e assistenza all'immatricolazione
Unità Organizzativa di Coordinamento - Offerta Formativa e Servizi agli Studenti dei Corsi di Laurea di ambito Medico
via Volturno, 39, 43125 PARMA - 0521 903700 e-mail: segmed@unipr.it

Per attività di orientamento:
• Prof.ssa Lorella FRANZONI (Presidente CdS) lorella.franzoni@unipr.it 0521 903823
• Prof. Paolo CARBOGNANI (Vicepresidente CdS) paolo.carbognani@unipr.it 0521 033537
• Prof. Paolo GOVONI paolo.govoni@unipr.it 0521 903921
• Prof. Gianpaolo CEDA gianpaolo.ceda@unipr.it 0521 703307