ANATOMIA II

Crediti: 
8
Anno accademico di offerta: 
2017/2018
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

Italiano

Obiettivi formativi

1 descrittore di Dublino: conoscenze e capacità di comprensione
Lo studente deve essere in grado di descrivere sistematicamente e topograficamente, in una prospettiva di propedeutica clinica, la conformazione e la struttura del corpo umano nei suoi aspetti macroscopici e microscopici nei vari periodi della vita, descrivere l'organogenesi e le varie fasi dello sviluppo.

2 descrittore di Dublino: conoscenze e capacità di comprensione applicate
Lo studente deve essere in grado di identificare le diversità morfologiche individuali e costituzionali, fornire un approccio metodologico propedeutico al ragionamento clinico.

3 descrittore di Dublino: autonomia di giudizio
Lo studente deve essere in grado di sostenere un ragionamento anatomico

4 descrittore di Dublino: abilità comunicative
Lo studente deve possedere un preciso linguaggio tecnico in anatomia dell’uomo

Contenuti dell'insegnamento

Apparato digerente: Anatomia macro- e microscopica ed organogenesi del tubo digerente e delle ghiandole annesse. Peritoneo e cavità peritoneale.
Apparato riproduttore: Caratteristiche generali ed organogenesi. Apparato genitale femminile: anatomia macro- e microscopica dell'ovaio, tuba uterina, utero e vagina; aspetti morfo-funzionali del ciclo ovario ed uterino. Apparato genitale maschile: morfologia e struttura del testicolo, epididimo, prostata e del sistema duttale. Genitali esterni.
Apparato endocrino: Morfologia, architettura e struttura delle ghiandole endocrine: ipofisi, epifisi, tiroide, paratiroidi, surrene, paragangli, pancreas endocrino, sistema cromaffine e sistema neuroendocrino diffuso.
Neuroanatomia: organizzazione generale ed organogenesi del sistema nervoso. Anatomia macroscopica, architettura e struttura del midollo spinale, del tronco cerebrale, del cervelletto, del diencefalo, del telencefalo con riferimenti morfo-funzionali. I nervi cranici. Le grandi vie di conduzione: vie della motilità volontaria ed automatica. Le vie della sensibilità generale e viscerale. Anatomia dei sistemi visivo, uditivo, vestibolare. Le meningi, il liquido cefalo-rachidiano e le cavità dell'encefalo. Topografia cranio-cerebrale. Il sistema nervoso autonomo. Il sistema nervoso periferico: anatomia macroscopica, con riferimenti funzionali, territori di innervazione.
Anatomia Topografica di regioni di particolare interesse clinico-chirurgico: regione parotidea, regione sopra- e sottoioidea, regioni toraco-pleurica e sterno-costale, regione ascellare, regione mammaria, mediastino, regioni dell’addome , regione inguino-addominale (canale inguinale), regione inguino-femorale e perineo.

Programma esteso

Apparato digerente: Anatomia macro- e microscopica ed organogenesi del tubo digerente e delle ghiandole annesse. Peritoneo e cavità peritoneale.
Apparato riproduttore: Caratteristiche generali ed organogenesi. Apparato genitale femminile: anatomia macro- e microscopica dell'ovaio, tuba uterina, utero e vagina; aspetti morfo-funzionali del ciclo ovario ed uterino. Apparato genitale maschile: morfologia e struttura del testicolo, epididimo, prostata e del sistema duttale. Genitali esterni.
Apparato endocrino: Morfologia, architettura e struttura delle ghiandole endocrine: ipofisi, epifisi, tiroide, paratiroidi, surrene, paragangli, pancreas endocrino, sistema cromaffine e sistema neuroendocrino diffuso.
Neuroanatomia: organizzazione generale ed organogenesi del sistema nervoso. Anatomia macroscopica, architettura e struttura del midollo spinale, del tronco cerebrale, del cervelletto, del diencefalo, del telencefalo con riferimenti morfo-funzionali. I nervi cranici. Le grandi vie di conduzione: vie della motilità volontaria ed automatica. Le vie della sensibilità generale e viscerale. Anatomia dei sistemi visivo, uditivo, vestibolare. Le meningi, il liquido cefalo-rachidiano e le cavità dell'encefalo. Topografia cranio-cerebrale. Il sistema nervoso autonomo. Il sistema nervoso periferico: anatomia macroscopica, con riferimenti funzionali, territori di innervazione.
Anatomia Topografica di regioni di particolare interesse clinico-chirurgico: regione parotidea, regione sopra- e sottoioidea, regioni toraco-pleurica e sterno-costale, regione ascellare, regione mammaria, mediastino, regioni dell’addome , regione inguino-addominale (canale inguinale), regione inguino-femorale e perineo.

Bibliografia

Testo:
• TRATTATO DI ANATOMIA UMANA (Anastasi et al.), Ed. EdiErmes;
Atlanti:
• PROMETHEUS - Atlante di Anatomia (Gilroy et al.), edizione italiana a cura di Gaudio, Ed. EdiSES.
• Anatomia Umana. Atlante (Anastasi, Tacchetti), Ed. EdiErmes;

Metodi didattici

Lezioni frontali e laboratorio settorio e microscopico. Conferenze ed uso di modelli anatomici.

Modalità verifica apprendimento

L’accertamento del raggiungimento degli obiettivi previsti dal corso prevede un esame orale. Mediante domande riguardanti i contenuti del corso verrà accertato se lo studente ha raggiunto l’obiettivo della conoscenza e della comprensione dei contenuti.
In particolare:
identificazione e descrizione di due preparati di anatomia microscopica;lo studente deve riconoscere e descrivere entrambi i preparati e verifica della conoscenza dell’anatomia topografica e della neuroanatomia