MALATTIE EMATOLOGICHE, NEOPLASTICHE E INFETTIVE

Crediti: 
8
Anno accademico di offerta: 
2016/2017
Semestre dell'insegnamento: 
Primo Semestre
Lingua di insegnamento: 

si

Obiettivi formativi

Lo studente deve conoscere le basi biologiche, molecolari e cellulari che abbiano un impatto clinico sulle malattie onco-ematologiche-infettive:
- Fisiopatologia dell’emopoiesi
- Meccanismi di controllo dell’oncogenesi e della crescita neoplastica
- Cellule staminali e trapianto di midollo emopoietico
- Fisiopatologia del sistema immunitario
- La sorveglianza immunitaria nelle malattie onco-ematologiche e infettive

Contenuti dell'insegnamento

Basi biologiche, molecolari e cellulari ad impatto clinico sulle malattie onco-ematologiche-infettive:
- Fisiopatologia dell’emopoiesi
- Meccanismi di controllo dell’oncogenesi e della crescita neoplastica
- Cellule staminali e trapianto di midollo emopoietico
- Fisiopatologia del sistema immunitario
- La sorveglianza immunitaria nelle malattie onco-ematologiche
-Fisiopatologia e clinica delle principali infezioni batteriche, virali e fungine
-Meccanismi di risposta cellulare e tessutale alle infezioni

Programma esteso

Lo studente deve conoscere le basi fisiopatologiche delle seguenti malattie:
Ematologiche
-Anemie, piastrinopenie e leucopenie
-Aplasia Midollare
-Sindromi Mielodisplastiche
-Leucemie Acute
-Sindromi Mieloproliferative
-Linfomi
-Gammopatie Monoclonali e Mieloma Multiplo
Oncologiche
-Neoplasie: mammella, polmone, stomaco, colon-retto, rene, prostata e ovaio
Infettive
-Epatiti
-Tubercolosi
-Infezione da HIV
-Sindromi Mononucleosiche
-Infezioni nel paziente immunocompromesso

Los studente deve apprendere le basi dell’approccio clinico al malato ematologico, neoplastico ed infettivo:

Impostazione del Piano Diagnostico e Terapeutico
- Interpretazione dei dati obiettivi e dei riscontri laboratoristici e strumentali
- Lo studente deve conoscere le caratteristiche cliniche e gli elementi di diagnosi differenziale delle neoformazioni palpabili o radiologicamente dimostrate
- Lo studente deve saper interpretare gli indici emato-chimici, le indagini molecolari ed i referti microbiologici ed istologici al fine della diagnostica e stadificazione clinica della malattia
- Interpretazione della sintomatologia
- Lo studente deve riconoscere la specificità e la rilevanza clinica dei sintomi riferibili alla malattia
- Lo studente deve conoscere le condizioni cliniche internistiche che influenzano l’approccio al malato onco-ematologico-infettivo
- Lo studente deve conoscere le metodologie di indicizzazione clinica per la valutazione del performance status
- Partecipazione dello studente al percorso diagnostico del paziente
- Manovre diagnostiche di competenza del medico: agoaspirazione e biopsia osteomidollare, rachicentesi, paracentesi e biopsia epatica.
- Valutazione cito-morfologica dei preparati da prelievo di sangue e agospirazione

Lo studente deve sapere impostare, in base al quadro clinico, una corretta valutazione diagnostica e prognostica delle malattie onco-ematologiche-infettive utilizzando i presidi disponibili per il raggiungimento della stessa.

Lo studente deve conoscere i principi di terapia delle malattie onco-ematologiche-infettive e gli effetti clinici degli approcci terapeutici utilizzati:
- Chemioterapia
- Terapie a bersaglio molecolare
- Radioterapia
- Trapianto di midollo emopoietico
- Terapia antibiotica
- Terapia anti-micotica
- Terapia anti-virale
- Terapia di supporto

Bibliografia

I testi sono rintracciabili nella descrizione delle singole materie

Metodi didattici

lezioni frontali, tirocini pratici, attività seminariale e corsi ADE

Modalità verifica apprendimento

esame orale

Altre informazioni

sono disponibili corsi ADE relativi all'insegnamento